Skip to content Skip to footer

Le due tabelle del pdf in allegato (  ) rappresentano, in maniera schematica, i requisiti ed i limiti di ciascun “scenario standard” al momento pubblicato da ENAC (la lista degli scenari standard ufficialmente pubblicati da ENAC è disponibile al seguente link: https://www.enac.gov.it/la-normativa/normativa-enac/note-informative/ni-2017-007). L’impiego (professionale) dei SAPR entro detti limiti ed in conformità con i rispettivi requisiti è comunque considerato “operazione critica”. Si faccia quindi riferimento all’Articolo 10 del regolamento ENAC, salvo le deroghe che in alcuni commi si applicano alle operazioni conformi agli scenari critici. Tra queste viene meno l’obbligo dell’operatore di svolgere un’analisi di rischio (comma 3) e di richiedere l’autorizzazione ad ENAC, essendo sufficiente una dichiarazione che attesti le capacità di adempiere agli obblighi del Regolamento, presentata secondo le modalità previste all’art. 9 del Regolamento stesso.

Le operazioni devono essere condotte:

  • in accordo alle previsioni del manuale delle operazioni ed alle pertinenti istruzioni d’uso del costruttore,
  • da pilota in possesso delle appropriate qualificazioni,
  • in accordo alle regole di circolazione e utilizzo dello spazio aereo.

E’ responsabilità dell’operatore verificare l’esistenza di eventuali restrizioni di volo per le aree interessate dalle operazioni.

Social

D-FLIGHT S.p.A.
Via Salaria, 716 – 00138 Roma
Partita I.V.A. 14996981008
Reg. Imp. Roma – REA 1560988

Copyright © d-flight 2020 All rights reserved