Skip to content Skip to footer

d-flight mette a disposizione dell’utente un set di prodotti commerciali rivolti all’impiego sicuro di singoli mezzi e flotte UAS all’interno dei diversi scenari operativi. L’insieme dei servizi è pensato per garantire all’utente il pieno supporto in tutte le fasi di lavorazione di una missione, a partire dall’analisi del rischio e dall’analisi delle autorizzazioni necessarie.

Forti dell’esperienza acquisita in questi ultimi anni, siamo in grado di supportare gli operatori e le organizzazioni attraverso la fornitura della geografia UAS. Garantire la piena consapevolezza di dove poter volare, delle eventuali limitazioni e dei requisiti da soddisfare, rientra tra i nostri obiettivi core.

Siamo inoltre in grado di supportare a richiesta lo svolgimento sicuro di manifestazioni ed eventi, nonchè di affiancare enti ed autorità attraverso servizi dedicati di drone detection.

Contattaci per avere maggiori informazioni!

1. Analisi del rischio SORA

L’analisi del rischio secondo la metodologia SORA è un passaggio fondamentale e necessario per lo svolgimento di operazioni complesse fuori da scenari standard (STS) e analisi predefinite (PDRA).

SORA è un processo, qualitativo e quantitativo, di valutazione del rischio che permette di determinare la complessità intrinseca dell’operazione, per mitigarle e individuare gli obiettivi di sicurezza (detti OSOs) con i quali conformarsi.

SORA è un approccio innovativo, iterativo e si basa su un modello risk-based.

D-Flight, grazie alle numerose attività in cui è coinvolta, ha acquisito esperienze nello sviluppo della metodologia, delle azioni di mitigazione e delle misure di conformità.

Tale servizio, pertanto, consente ad un operatore UAS (privato o azienda) di operare nel rispetto dei requisiti di safety, guidandolo nella predisposizione o predisponendo per lui tutta la documentazione necessaria al fine dell’ottenimento delle autorizzazioni richieste (operational authorisation) tra cui:

  • analisi dello scenario e degli aspetti critici di safety,

  • ConOps,

  • analisi del rischio completa,

  • generazione della lista degli obiettivi operativi,

  • documenti / moduli / allegati necessari all’operatore per poter operare (e.g. ATM-09A, autodichiarazioni),

  • Manuale Operativo (MO),

  • Piano di Risposta alle Emergenze (ERP),

  • suggerimenti operativi,

  • struttura dell’organizzazione.

 

2. Geografia UAS

 Le Zone Geografiche UAS sono quei volumi di spazio aereo dove, sulla base della valutazione dei rischi effettuata dall’autorità competente, le operazioni UAS non sono consentite, se non a valle di un’autorizzazione al volo (flight authorisation) nonchè, in alcuni casi, del rilascio del nulla osta da parte del titolare di riserve di spazio aereo ufficialmente designate e rappresentate sulla cartografia aeronautica ufficiale (AIP. I criteri per la definizione delle Zone Geografiche UAS sono dettagliati nella circolare ENAC ATM-09A e successivi emendamenti.

Aiutare a capire come operare nelle zone geografiche o chiedere riserve di spazio aereo in accordo con l’ATM-09A, sono solo alcune delle possibilità che offriamo per permettere un accesso sicuro ed efficiente allo spazio aereo Very Low Level (VLL).

Per rispondere alle necessità degli operatori UAS e supportali nell’individuazioni della soprapposizione fra ZGU ed aree di interesse, siamo in grado di fornire su richiesta la geografia UAS sempre aggiornata in un formato standard facilmente gestibile dai sistemi software.

3. Chiedi a d-flight

Se hai la necessità di chiarimenti sull’applicabilità della normativa vigente, sull’iter da seguire o un parere per uno specifico ambiente operativo ed operazione acquista sullo store d-flight il gettone “chiedi a d-flight”.

N.B.: Per assicurare la lavorazione del ticket, una volta completato l’ordine con il pagamento, deve essere TASSATIVAMENTE compilato l’apposito form presso il service desk d-flight a questo link, indicando il numero dell’ordine e la richiesta. Ti risponderemo a breve, normalmente entro 2 giorni lavorativi – a decorrere dall’apertura del ticket. Gli ordini non collegati ad un ticket corrispondente non verranno processati. Nel caso di richiesta inviata in pre-festivo o festivo, entro il giorno successivo al primo giorno lavorativo successivo alla ricezione della tua domanda. È un canale di comunicazione pensato per aiutarti a risolvere problematiche più complesse. Nei casi in cui non saremo in grado di fornirti l’aiuto richiesto nei tempi previsti, ti rimborseremo l’importo del gettone. Per utilizzare il gettone, apri un ticket presso il nostro service desk, segnalando il tema della richiesta e allegandovi l’ordine o il numero dell’ordine in stato “completato”.

4. Drone Detection Services

Il sistema DDS di rilevamento degli UAS consiste in un set di sensori di rilevamento, composto da antenne e videocamere, e contromisure di mitigazione, come l’allarme.

Tale sistema, nella sua forma più completa, permette di individuare fino al 98.9% dei droni presenti nell’area e tracciarne le performance.

I punti di forza sono:

  • sistema di allerta precoce,
  • tracciamento della posizione del drone,
  • geo-localizzazione del pilota,
  • distinzione tra traffico cooperante e non cooperante,
  • produzione automatica di report,
  • registro di eventi,
  • integrazione dei dati nella piattaforma D-Flight.

Grazie a tale sistema appare chiaro l’incremento della Situational Awareness dell’intero U-space che si vuole tenere monitorato per motivi di protezione dell’ordine pubblico, in caso assembramenti, eventi con grande afflusso di pubblico, tutela dei diritti d’autore, presidio dei siti monumentali o di asset aziendali eccetera.

Chiamaci
Numero Gratuito Lun/Sab 9-19 Festività escluse
Seguici su

D-FLIGHT S.p.A.
Via Salaria, 716 – 00138 Roma
Partita I.V.A. 14996981008
Reg. Imp. Roma – REA 1560988

Copyright © d-flight 2022 All rights reserved