Skip to content Skip to footer

E’ entrato in vigore il 15 Dicembre 2019 il nuovo Regolamento ENAC (cfr. Normativa), che assegna a d-flight l’erogazione di una serie di servizi, secondo le tempistiche specificate nel Regolamento stesso. Ogni operatore di SAPR, comunemente detto drone, è tenuto a leggere ed applicare il Regolamento. Per accedere ai servizi d-flight è necessario accreditarsi sul portale.

L’accreditamento è necessario e gratuito per gli utenti interessati a conoscere le regole del volo nello spazio aereo italiano.

Per poter impiegare i SAPR nello spazio aereo italiano è obbligatorio, ai sensi dell’art. 8.1 del suddetto regolamento, registrarsi come operatore. Sono esentati da questo obbligo gli operatori che impiegano mezzi per sole finalità ricreative di massa al decollo uguale o inferiore ai 250gr e non dotati di telecamere ad alta definizione o di qualsiasi altro strumento che possa potenzialmente pregiudicare la privacy.

Per poter impiegare i SAPR nello spazio aereo italiano è altresì obbligatorio ottenere un codice identificativo univoco, detto QR code, che rappresenta l’associazione tra il numero di registrazione dell’operatore ed una targa assegnata al SAPR. Tale QR code deve essere applicato sul SAPR prima del suo impiego.

Si ricorda che il QR Code rappresenta l’associazione univoca tra operatore e APR; cedendo il mezzo a un diverso operatore occorre che quest’ultimo acquisti un nuovo QR Code relativo alla categoria del drone stesso.

Sono esentati da questo obbligo i SAPR impiegati per sole finalità ricreative di massa al decollo uguale o inferiore ai 250gr e non dotati di telecamere ad alta definizione o di qualsiasi altro strumento che possa potenzialmente pregiudicare la privacy.

 

Di seguito le tariffe corrispondenti ai servizi d-flight per operazioni non specializzate o specializzate non critiche, critiche o critiche in scenari standard.

 

Reg. gratuita
Tipologia di utilizzo del drone

Operazioni non specializzate

Obbligo registrazione su d-flight
1 luglio 2020
Obbligo di QR code
1 luglio 2020

Abbonamento annuale (IVA inclusa)

0€

QR Code Base, per singolo drone (IVA inclusa)

6€

Reg. gratuita
Tipologia di utilizzo del drone

Operazioni specializzate

Obbligo registrazione su d-flight
1 marzo 2020
Obbligo di QR code
1 marzo 2020

Abbonamento annuale (IVA inclusa)

24€

QR Code Pro per impieghi in operazioni specializzate critiche, critiche in scenari standard o non critiche, per singolo drone (IVA inclusa)

96€

QR Code Base per impieghi in operazioni specializzate per mezzi con MTOW inferiori ai 250 gr di peso e mezzi conformi agli art. 12.1 e 12.5 di ENAC (IVA inclusa)

6€

 

N.B. Il servizio d-flight di raccolta delle dichiarazioni per operazioni critiche in scenari standard (Art. 10 comma 2) è stato attivato il primo marzo 2020.
Il riporto in d-flight delle dichiarazioni già rilasciate da ENAC e la cui tariffa è già stata regolarmente versata ad ENAC, non comporteranno alcun onere economico. Le nuove dichiarazioni saranno soggette al versamento della tariffa applicata da ENAC e riscosse direttamente da ENAC, secondo quanto riportato sul sito ENAC https://www.enac.gov.it/sicurezza-aerea/droni/fatturazione-droni.

 

Social

D-FLIGHT S.p.A.
Via Salaria, 716 – 00138 Roma
Partita I.V.A. 14996981008
Reg. Imp. Roma – REA 1560988

Copyright © d-flight 2020 All rights reserved